.LAST
Nuovi documenti affermano che Fauci ha finanziato la ricerca sul Gain of Function (mutazioni attivanti) in Cina



12 gennaio 2022
Nuovi documenti affermano che Fauci ha finanziato la ricerca sul Gain of Function (mutazioni attivanti) in Cina
Secondo quanto riferito, un funzionario militare afferma che il Covid-19 è stato “creato in America”.

Nuovi documenti pubblicati da Project Veritas affermano che il consigliere medico capo della Casa Bianca, il dottor Anthony Fauci, ha finanziato direttamente la controversa ricerca sui coronavirus dei pipistrelli in Cina. Fauci ha precedentemente negato questo. Fauci ha testimoniato sotto giuramento che il National Institutes of Health (NIH) non ha finanziato la cosiddetta ricerca di "mutazioni attivanti" sui coronavirus trasmessi dai pipistrelli presso il Wuhan Institute of Virology in Cina. La testimonianza di Fauci è stata messa in discussione quando è stato rivelato che il NIH ha pagato sovvenzioni a una società di ricerca privata, EcoHealth Alliance, per condurre questa ricerca, e documenti di ricerca hanno rivelato che gli scienziati dell'istituto di Wuhan stavano effettivamente studiando il potenziale di questi virus per infettare gli esseri umani.

Questi documenti accademici non dimostrano in modo conclusivo che il Covid-19 abbia avuto origine in un laboratorio, ma i documenti pubblicati lunedì da Project Veritas, una testata investigativa conservatrice, apparentemente mostrano che l'esercito americano era a conoscenza di questa ricerca e ha ignorato l'opportunità di finanziarla a causa del suo pericolo intrinseco. Secondo i documenti, EcoHealth Alliance si è rivolto alla Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) nel 2018 alla ricerca di 14 milioni di dollari per un programma chiamato "Project Defuse". Il programma ha cercato di campionare i coronavirus dei pipistrelli dalle grotte dello Yunnan, in Cina, modificarli per infettare più facilmente gli esseri umani e quindi rilasciare nuovamente questi agenti patogeni modificati sotto forma di aerosol nella popolazione di pipistrelli per vaccinare gli animali.

La DARPA, un'ala del Pentagono che finanzia progetti scientifici e tecnologici con potenziali applicazioni militari, ha respinto la proposta, secondo un documento presumibilmente dell'agenzia. La lettera di rifiuto affermava che EcoHealth Alliance "non aveva menzionato o valutato i potenziali rischi della ricerca sulle mutazioni attivanti (Gain of Function)" o le "questioni etiche, legali e sociali" che la circondavano.

La DARPA nel 2018 stava sollecitando la ricerca su nuovi virus da tutto il mondo, secondo un altro documento pubblicato lunedì da Project Veritas. In esso, l'agenzia ha invitato gli scienziati a presentare proposte che coinvolgono la vaccinazione degli animali ospiti prima che gli agenti patogeni che trasportano possano adattarsi per infettare l'uomo. Una lettera presumibilmente scritta dal maggiore del Corpo dei Marines Joseph Murphy, un membro della DARPA, all'ispettore generale del Pentagono lo scorso agosto afferma che il progetto di EcoHealth Alliance è stato infine finanziato dal NIH di Fauci e dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases, e si è svolto a Wuhan e in "diversi siti negli Stati Uniti". Murphy, sulla base di ciò che ha detto essere i documenti DARPA e la sua stessa analisi dell'intelligence, ha descritto il Covid-19 come un "vaccino per pipistrelli ricombinante creato dagli americani", creato da "un programma di EcoHealth Alliance presso il Wuhan Institute of Virology". Il maggiore del Corpo dei Marines prosegue affermando che i trattamenti efficaci per il Covid-19 sono stati soppressi a favore di vaccini "inefficaci". Il reperto di documenti sarebbe stato trovato su un'unità "top secret" presso l'Ufficio per le tecnologie biologiche della DARPA, nonostante non fossero classificati. Murphy suggerisce nella sua lettera che questo indica un "insabbiamento" poiché qualcuno nella DARPA non voleva che i file venissero trovati. "Chi alla DARPA ha preso la decisione di seppellire il rapporto originale?" Lo ha chiesto lunedì il CEO di Project Veritas James O'Keefe. "Avrebbero potuto alzare bandiere rosse al Pentagono, alla Casa Bianca o al Congresso, il che potrebbe aver impedito l'intera pandemia che ha portato alla morte di 5,4 milioni di persone in tutto il mondo".


>>>articolo originale online>>>

tutte le news>>>















.
.
Informativa
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti.
Si possono conoscere i dettagli, consultando la nostra privacy seguendo il link di seguito.
Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.
In caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Altre informazioni

Ok entra nel sito