Contro IL Deep State

09 luglio 2021
Secondo il Washington Post: Haiti ha bisogno di un intervento internazionale rapido e muscolare
Questo è un articolo del Washington Post sui fatti di Haiti. Qui si propone un'invasione di Haiti da parte statunitense, con la scusa di evitare il caos e l'anarchia.
Ne abbiamo accennato nell'articolo precedente:
https://www.veritasliberabitvos.it/index.php?paginacentrale=xpagine/news.php&idopere=1405
Haiti ha bisogno di un intervento internazionale rapido e muscolare

7 luglio 2021

L'assassinio prima dell'alba del presidente haitiano Jovenel Moïse mette a rischio l'anarchia uno dei paesi più poveri dell'emisfero occidentale. Ciò rappresenta una minaccia umanitaria immediata per milioni di haitiani e una sfida diplomatica e di sicurezza altrettanto urgente per gli Stati Uniti e le principali organizzazioni internazionali. È necessario un intervento rapido e muscolare. Il signor Moïse è entrato in carica nel 2017 e ha governato per decreto per l'ultimo anno e mezzo, con la maggior parte del parlamento sciolto e i suoi leccapiedi nominati sindaci per sostituire gli eletti in tutto il paese. Era un autocrate che ha permesso o favorito la discesa del paese nell'illegalità, nella guerra tra bande urbane, nel rapimento indiscriminato e nell'impunità. Anche prima che uomini armati sconosciuti lo uccidessero a casa sua mercoledì, le proteste dell'opposizione si stavano intensificando, insieme alla violenza di strada, e c'erano timori ampiamente giustificati che Haiti fosse sull'orlo del caos. Già migliaia di persone erano fuggite dalla brulicante capitale, Port-au-Prince. È probabile che la sua morte inneschi un vuoto di potere che accelererebbe solo la spirale di caos in assenza di quasi tutti gli attuali detentori di cariche eletti con una pretesa di legittimità politica. Anche il primo ministro ad interim Claude Joseph, lui stesso in carica da appena tre mesi, stava per essere sostituito da un oscuro neurochirurgo nominato dal signor Moïse il giorno prima di essere ucciso. In poche parole, non c'è nessuno con una vera autorità in grado di governare il paese. E l'affermazione di Mr. Joseph mercoledì che l'ordine sarà mantenuto dalla polizia e dall'esercito di Haiti, che si sono dimostrati impotenti o complici di fronte al crescente disordine, è tutt'altro che rassicurante.


>>>articolo originale online>>>

tutte le news>>>















.

.
Informativa
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti.
Si possono conoscere i dettagli, consultando la nostra privacy seguendo il link di seguito.
Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.
In caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Altre informazioni

Ok entra nel sito