Stop the Steal


02 maggio 2021
Trump è pronto a rilanciare i comizi di massa già da maggio, chiama i potenziali avversari del 2024 “perdenti totali”

Trump è pronto a rilanciare i comizi di massa già da maggio, chiama i potenziali avversari del 2024 “perdenti totali”


L'ex presidente Donald Trump si sta preparando a riprendere i raduni del MAGA (Make America Great Again) già a maggio, secondo la CNN, e mercoledì 28 aprile ha detto al presentatore del podcast Dan Bongino che avrebbe aspettato fino a dopo le gare di medio termine del 2022 per annunciare se si candiderà di nuovo per la presidenza.


Secondo la CNN, Trump e i suoi consiglieri hanno discusso come riprendere i comizi di massa Make America Great Again (MAGA) - dove punirà i suoi nemici politici, tra cui la senatrice dell'Alaska Lisa Murkowski, una RINO (Repubblican In Name Only - Repubblicani solo di nome), (contro la quale ha promesso di recarsi in Alaska per fare una campagna elettorale), e presumibilmente il governatore del Maryland Larry Hogan - che sarebbe il presunto rivale di Trump nel Partito Repubblicano se Trump dovesse scegliere di candidarsi nel 2024.


Durante il podcast di Bongino, Trump ha definito Hogan un “perdente totale” e ha detto che sta dando all'idea di ricandidarsi “una considerazione molto seria”.


Questo ragazzo, l'ho tenuto d'occhio, è un perdente totale. Non è stato un buon governatore”, ha detto Trump, aggiungendo “Penso che voglia candidarsi. Penso che gli darei meno dello zero per cento possibilità, ok”?


Per quanto riguarda i tempi, Trump ha continuato: “Penso che probabilmente il momento più appropriato per annunciare la candidatura sarebbe subito dopo le elezioni al Congresso del '22, questa è la mia opinione. Potrei farlo prima, ma penso che subito dopo le elezioni sarebbe meglio, specialmente se hai un buona elezione”.


Bongino ha chiesto a Trump come si sta godendo di nuovo la vita da privato cittadino, a cui Trump è tornato alla politica - dicendo: “È un tipo di vita diverso, ma ancora molto politico a causa delle approvazioni. Tutti vengono e tutti vogliono il mio sostegno, la mia approvazione politica (endorsement), più di quanto abbiano mai desiderato un'approvazione. Non c'è mai stata un'approvazione politica che abbia significato così tanto, il che è un onore per me”.


Significa vittoria”, ha aggiunto.


Durante l'intervista con Bongino, Trump ha ripetutamente affermato di aver vinto le elezioni del 2020. Alla domanda se le “buone notizie sui vaccini” avrebbero potuto influenzare le elezioni a suo favore, Trump ha risposto: “no, ho vinto comunque le elezioni. Ho fatto due elezioni le ho vinte entrambe, per quanto mi riguarda, e lo faremo una terza volta”.


Una cosa dirò” ha aggiunto Trump. “Credo che se il vaccino fosse uscito prima delle elezioni, la stampa avrebbe fatto poco clamore al riguardo ... Quando è uscito due giorni dopo le elezioni, la stampa l'ha resa come la più grande storia di sempre”.


Trump ha trascorso la maggior parte dei suoi primi quasi 100 giorni fuori sede a giocare a golf nel suo campo da golf di West Palm Beach, in fondo alla strada dalla sua residenza a Mar-a-Lago. Il lunedì e il martedì della prima settimana di maggio, discuterà con gli assistenti, compresi i candidati del partito repubblicano con cui si incontrerà e considererà l'approvazione politica.



>>>articolo originale online>>>

tutte le news>>>















.

.
Informativa
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.
Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti.
Si possono conoscere i dettagli, consultando la nostra privacy seguendo il link di seguito.
Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie.
In caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Altre informazioni

Ok entra nel sito